Fs Event - Avellino
tel. 3478103841 - 3293404646
info@levetrinedellacampania.it

De Matteis Agroalimentare la prima linea produttiva al mondo con la tecnologia PastaSenseTM

1 marzo 2020 ora 20.30

Redazione – De Matteis Agroalimentare SpA inaugura nello stabilimento di Flumeri la nuova linea produttiva sviluppata con il Gruppo svizzero Bühlerleader mondiale nella realizzazione di impianti per l’industria ad alta tecnologia. La nuova linea rappresenta uno tra gli impianti più innovativi e tecnologicamente avanzati al mondo e contribuirà a potenziare la capacità produttiva dell’azienda che oggi si colloca fra i principali produttori di pasta italiani. Innestata in uno stabilimento produttivo già tecnologicamente all’avanguardia con le sue 12 linee di produzione e un mulino interno, la nuova linea colloca l’azienda nel quadro dell’industria 4.0, in cui l’evoluzione digitale si integra nel sistema produttivo per aiutare e ottimizzare il lavoro delle macchine e delle persone. “Siamo molto orgogliosi di essere i primi in Italia e tra i primi nel mondo ad aver installato in stabilimento la tecnologia PastaSenseTM sviluppata da Bühler – ha dichiarato Marco De Matteis, Amministratore Delegato di De Matteis Agroalimentare – In un mercato sempre più attento ed esigente, è fondamentale poter contare su un prodotto controllato e senza sorprese in grado di esaltare la qualità della pasta italiana. La nostra mission di integrare la produzione agricola del miglior grano duro con il sapere delle persone e la tecnologia più avanzata, vede il suo pieno raggiungimento con l’avvio della nuova linea di pasta lunga Bühler con Sistema PastaSenseTM“. L’introduzione della nuova linea si colloca nel più ampio processo di sviluppo dello stabilimento campano, su cui l’azienda ha investito 16 milioni di euro nell’ultimo anno e che ha portato, nel suo complesso, a un incremento del 30% della produzione. Un potenziamento che ha implicato anche l’assunzione di 40 persone nell’arco del 2019 e che classifica De Matteis Agroalimentare tra i top employer della provincia avellinese con circa 250 unità complessive impiegate.  In particolare, il sistema Bühler PastaSenseTM permette di effettuare il monitoraggio automatico della composizione della pasta e della sua cinetica di essiccazione, controllando il processo in modo costante attraverso sofisticati sistemi a raggi infrarossi, posizionati in corrispondenza dell’alimentazione della materia prima, così come lungo l’intero processo di essiccazione (nelle fasi di pre-essiccazione, essiccazione, stabilizzazione, raffreddamento). PastaSenseTM analizza parametri fondamentali quali la puntatura delle materie prime, il contenuto di umidità, di ceneri ed il colore del prodotto, garantendone la conformità agli standard in ogni momento, grazie a controlli effettuati ogni 3 secondi. Si rivela inoltre un potente strumento al servizio della tracciabilità grazie all’archiviazione, accessibile anche da remoto, di tutte le informazioni registrate.   Tradizionalmente il controllo della pasta durante la fase di essiccazione viene fatto manualmente, con campionamenti periodici a distanza di diverse ore, e anche le materie prime vengono controllate in pastificio prevalentemente a campione. I sensori di PastaSenseTM, invece, registrano in continuo le caratteristiche della materia prima e della pasta lungo l’intero processo di produzione. In caso di deviazione dai valori desiderati, i tempi di reazione sono più rapidi e di conseguenza gli scarti di produzione possono essere notevolmente ridotti. Un’evoluzione della funzione di controllo qualità che evolve il lavoro umano, qualificandolo nel saper interagire e interpretare i dati messi a disposizione dagli strumenti. Con questa nuova linea, che da sola produce 3.200 kg di pasta all’ora, il pastificio di Flumeri raggiunge le 12 linee attive a ciclo continuo e una capacità produttiva di oltre 150.000 tonnellate all’anno. Dati che lo collocano tra i tre più grandi pastifici sul territorio italiano.